Documentazione fotografica per istanza di autorizzazione paesaggistica

Il 4 maggio 2017 è stato siglato l'accordo tra Governo, Regioni ed enti locali con il quale è stato deciso di adottare nuovi moduli, unificati e standardizzati, per presentare segnalazioni, comunicazioni e istanze nei settori dell'edilizia e delle attività commerciali.

Nel rispetto delle tempistiche stabilite dalla norma, a partire dal 30 giugno non sarà più possibile inviare istanze con la vecchia modulistica, comprese quelle che erano in fase di compilazione .

 

 

Entro venerdì 30 giugno tutti gli Sportelli utilizzeranno per l’invio delle pratiche contestuali a Comunica StarWeb la nuova versione dei servizi di interoperabilità messi a disposizione dalla Camera di Commercio.
Per completare la pratica ti verrà chiesto di scaricare e firmare la Distinta del modello di riepilogo, un riassunto delle informazioni inviate che viene generato automaticamente dallo Sportello Telematico.

I moduli telematici possono essere compilati solo dagli utenti che accedono con CNS.
Descrizione: 

La documentazione fotografica da allegare all'istanza di autorizzazione paesaggistica ordinaria o accertamento di compatibilità paesaggistica deve essere predisposta con i contenuti di cui al punto 2 dell'appendice A del Decreto del Direttore Generale 24/12/2013, n. 12746. Lo stato di fatto dell’edificio o dell’area oggetto dell’intervento deve essere rappresentato con riprese fotografiche da più punti di vista in modo panoramico. Il progetto deve essere rappresentato da una simulazione fotografica in loco dell’opera progettata (mediante paline o altro metodo di rappresentazione reale dell’ingombro) o un fotomontaggio che evidenzi l’inserimento nel contesto paesaggistico in relazione al tipo di intervento proposto.

La documentazione fotografica da allegare all'istanza di autorizzazione paesaggistica semplificata deve essere predisposta con i contenuti di cui all'Allegato D del Decreto del Presidente della Repubblica 13/02/2017, n. 31. Le riprese fotografiche dello stato attuale devono permettere una vista di dettaglio dell'area di intervento e una vista panoramica del contesto da punti dai quali è possibile cogliere con completezza le fisionomie fondamentali del contesto paesaggistico, le aree di intervisibilità del sito. Le riprese fotografiche vanno corredate da brevi note esplicative e da una planimetria in cui siano indicati i punti di ripresa fotografica.

Se non sai come predisporre la documentazione richiesta puoi consultare una guida veloce.



Chi è on-line

Ci sono attualmente 1 utente e 1452 visitatori collegati.